lunedì 14 luglio 2014

Il Tabarro di Todeschino / Todeschino's Tabard

L'ultimo vestito a cui io e Francesco abbiamo lavorato è un "tabarro" da indossare sopra l'armatura quando veste i panni di Alidosio Alidosi detto Todeschino, fratello degli Alidosi che furono signori di Imola nel XIV secolo. 
I nostri modelli di riferimento sono principalmente gli affreschi della Rocca di Albornoz di Spoleto, datati tra l'ultimo decennio del XIV secolo e i primi del XV. Questo tipo di indumento sembra comunque diffondersi in Europa, ad esempio in Francia, a partire dagli anni '70, ma altri modelli simili possono essere individuati anche in alcune fonti italiane, come nella cappella San Giacomo di Padova di Altichiero da Zevio (1376-77).
 
  
Spoleto, Rocca di Albornoz, "Camera Pinta"
1390-1410














































Altichiero da Zevio, Oratorio S. Giorgio,
Padova (1376-77).

The latest dress me and Francesco have been working  on is a tabard to wear over the armour when he represents Alidosio Alidosi known as Todeschino, brother of the lords of Imola. Our main models are the frescoes from the Rocca of Albornoz in Spoleto (1390-1420). This kind of garment seems quite common in Europe, for example in France, since 1370's: similar garments can be found also amongst italian sources, i.e. the Cappella S. Giacomo in Padova (1376-77), by Altichiero da Zevio.

Il vestito è realizzato in lana rossa con tessitura a tela, piuttosto leggera ma compatta, ed è basato sul modello Norlund 1a dei ritrovamenti della Groenlandia: ha infatti due pannelli per ogni lato ed è privo del gherone centrale. L'ampiezza all'orlo è di 2.10 m, le maniche hanno un'apertura di 80 cm. 
La decorazione che abbiamo scelto è a foglia di quercia, frequente nell'arte italiana, sia nei Tacuina Sanitatis, sugli abiti civili, sia in ambito militare, come mostra un affresco di Spoleto o ancora Altichiero (oratorio S. Giorgio) in quella che è probabilmente una corazzina ricoperta di stoffa. La nostra foglia di quercia è lunga 6 cm e larga 3 e riproduce le dimensioni di un reperto emerso dagli scavi di Londra (p. 194, Textiles and Clothing 1150-1450), coincidendo inoltre con le risorse iconografiche. É eseguita a taglio vivo sulla stoffa, senza rifiniture, come questo ed altri ritrovamenti dimostrano. 


Altichiero da Zevio, Cappella S. Giacomo,
Padova (1376-77): in questo modello di 
"tabarro" si può vedere un taglio sotto
la manica per far uscire il braccio. / In
this tabard there's a cut under the arm, a
different way to wear it.
The tabard is made with red tabby woven light wool according to Norlund Type 1a: it has 2 side panels for each side and has no central gore. It's 2.10 m wide at the hem and the sleeves are 80 cm. We decided to decorate it with oak-leaf dagges, which is well documented in Italian sources, both in civil costume (Tacuina Sanitatis) and militar garments, as could be seen in the frescoes of Spoleto and in Altichiero (Oratorio S. Giorgio): the latter is probably a pleated armour covered with fabric. Our oak-leaf is 6 cm long and 3 cm wide: it reproduces the size of a finding from London and matches the visual sources. It's directly cut into the fabric, without further finishing, according to the findings.


L'affrappatura del tabarro e la decorazione a foglia di quercia dei reperti di Londra. /
The tabard's dagging and the oak-leaf dagge from London findings.

Come potete vedere dalle immagini e dalla foto del vestito, quello che abbiamo realizzato non è la riproduzione di una sola immagine, ma una rielaborazione del modello del "tabarro" sulla base di diverse fonti.
As you can see from the sources and the picture of the tabard, we didn't make a reproduction of a specific source, but we tried to make a "new" model of tabard combining different similar sources and findings in order to make a coherent garment (or, at least, we hope so!). 


Todeschino Alidosi con il nuovo tabarro: visitate il nostro sito Civitas Alidosiana per ulteriori informazioni. /
Todeschino Alidosi in his new tabard. Check out our website Civitas Alidosiana for more information.

Nessun commento:

Posta un commento